Jeannette Piccard fu la prima donna a raggiungere la stratosfera

23 ottobre 1934. Jeannette Piccard raggiunge la stratosfera

Il 23 ottobre 1934, Jeannette Piccard fu la prima donna a raggiungere la stratosfera. 

#Stratosfera, #corsaallospazio, #piccard, #jeannettepiccard, #23ottobre, #1934

Accompagnata dal marito, il dottor Jean Piccard, in qualità di osservatore scientifico, ha pilotato il pallone Century of Progress a un'altitudine di 17670 metri. 

Volavano in una navicella sferica che era, per molti versi, un precursore per la futura navicella spaziale. La navicella, una sfera di circa 2 metri di diametro, conteneva un sistema di supporto vitale per sostenerli e gli strumenti scientifici che Jean usava per studiare la radiazione cosmica.
  
Jean Piccard era ansioso di fare un volo: suo fratello gemello Auguste era stato il primo a usare una navicella sigillata per raggiungere la stratosfera nel 1931. Dato che Jean sarebbe stato impegnato a prendersi cura degli strumenti scientifici, aveva bisogno di qualcuno che pilotasse il pallone. Sua moglie Jeannette conseguì la licenza di aerostato in modo da poter essere il suo pilota. 

Jeannette Piccard, La stampa, 26 settembre 1934

La stampa, 26 settembre 1934

Jeannette Piccard è stata la prima donna a diventare una pilota di palloni sferici con licenza.
 

Una scienziata qualificata a pieno titolo, Jeannette Piccard aveva una laurea presso il Bryn Mawr College (1918) e un master in chimica organica presso l'Università di Chicago (1919). Mentre i Piccard stavano costruendo supporto per il loro volo, Henry Ford divenne interessati al progetto e consentire loro di utilizzare lo spazio dell'hangar presso l'aeroporto Ford di Dearborn, nel Michigan.
 
La mattina del 23 ottobre 1934, Jean e Jeannette Piccard partirono per la stratosfera. 
  
Jean e Jeannette erano ancora sull'Ohio quando hanno raggiunto la loro altitudine massima di 17672 metri.  Avrebbero potuto far cadere più zavorra nel tentativo di stabilire un record di altitudine, ma hanno deciso che sarebbe stato meglio provare ad atterrare piuttosto che rischiare un atterraggio oceanico. La signora Piccard aprì la valvola di sfiato dell'idrogeno e iniziarono la discesa.
 
Quando il pallone è entrato nelle nuvole, ha aumentando la velocità di discesa. All'improvviso stavano perdendo il controllo. Jeannette ha lasciato cadere tutta la zavorra nel tentativo di riprendere il controllo del pallone. Stavano ancora cadendo troppo velocemente mentre svuotava l'ultima borsa. Aprì il portello e lanciò in mare una batteria (attaccata a un paracadute). Uno degli strumenti a raggi cosmici era schermato con 250 Kg di pallini di piombo, che Jean fece cadere attraverso uno scivolo speciale nel disperato tentativo di rallentarne la caduta.
 
Un pesante strato di nebbia bloccava la loro visuale del terreno, quindi non potevano ancora capire cosa ci fosse sotto di loro. All'improvviso ci fu uno squarcio tra le nuvole e videro che erano diretti verso il tetto di una fattoria. Jeannette è riuscita a liberare la struttura, rimbalzando tra la casa e il fienile vicino. I Piccard continuarono ad andare alla deriva lungo il terreno finché la navicella non si incagliò sui rami di un grande olmo in una fattoria vicino a Cadiz, Ohio. Presto si radunò una folla di curiosi. Quando le fu detto dove si trovavano, la signora Piccard rise e disse: "Oh cielo, e avrei voluto atterrare sul prato della Casa Bianca". Qualcuno le ha chiesto se sarebbe disposta a fare di nuovo un viaggio così rischioso. "Oh, dammi solo una possibilità", fu la sua risposta.
 
La signora Piccard ha successivamente conseguito un dottorato in pedagogia presso l'Università del Minnesota, dove suo marito è diventato un istruttore di ingegneria. Uno dei suoi studenti laureati era Robert Gilruth, che diresse il programma di volo spaziale umano della NASA dal 1958 al 1972. Jean Piccard morì nel 1963. Dopo la sua morte, Gilruth invitò Jeannette a diventare un consulente per la NASA. Si è trasferita a Houston e ha lavorato per la NASA fino al 1970, quando ha deciso di perseguire l'altra sua passione - la teologia - ed è stata ordinata diacono nella Chiesa episcopale nel 1971. Tre anni dopo, è stata ordinata sacerdote episcopale a Filadelfia. A quel tempo, questo causò molte controversie nella Chiesa anglicana. Tuttavia, alla Convenzione generale tenutasi a Minneapolis nel 1976, la Chiesa ha votato per aprire il sacerdozio alle donne e l'ordinazione di Jeannette è stata confermata l'anno successivo. 

 Jeannette Piccard rimase a Minneapolis fino alla sua morte nel 1981.

 

TEN MILES HIGH - Dr. & Mrs. Jean Piccard's trip to stratosphere

Detroit, Stati Uniti d'America (USA).

Il dottor Jean Felix Piccard e la moglie dott.ssa Jeanette Piccard si preparano per il loro volo in mongolfiera verso la stratosfera o il disastro. Il dottor Piccard e la moglie visti prima del volo - di notte. Grande pallone da riempire di elio. Mr e Mrs Piccard entrano nella capsula. Palloncino in aumento. Grande folla a guardare. Palloncino che vola via.

Mr & Mrs Piccard, circondati dalla folla, in piedi davanti al relitto del pallone. Si sono schiantati a circa 200 miglia di distanza da Cadiz. Bella ripresa di Mr e Mrs Piccard che sorridono alla telecamera. La voce fuori campo dice che sebbene il pallone sia distrutto, le preziose attrezzature all'interno della capsula non sono danneggiate.

 

Nastar center