La storia dell'Istria

 Cronologia

 

Paleolitico Superiore.

Tracce d'insediamenti umani ritrovati nelle grotte di S. Romualdo nel Canal di Leme: Homo Sapiens Fossilis.

 Età del Bronzo.

Cultura dei Castellieri. Nell'area intorno a Rovigno sono stati identificati circa una cinquantina di siti: Monrovinal, Montero, Murazzi, Mondelaco ecc. ecc. 

Cartine: età della Pietra e del Bronzo 

Le origini dell’Istria. La civiltà dei castellieri 

Istria. Assetto all’interno di un villaggio dell’età del bronzo

 

300-200 a. C.

Gli Istri e i Liburni controllano le acque dell’Adriatico nord-orientale e fanno incursioni a danno dei navigli greci e romani.

La situazione delle popolazioni istriane prima dell’epoca romana.

221 a. C.

I Romani intraprendono una prima spedizione militare contro gli Istri, sotto il comando dei consoli Publio Cornelio e Marco Minuzio.

 Il primo scontro tra Romani e Istri

220-180 a. C.

Gli Istri vivono in un ordinamento gentilizio, in cui a decidere è un’assemblea composta dai notabili più in vista. Solo agli inizi del secondo secolo a. C., uno dei notabili sarebbe diventato il personaggio più influente, una specie di sovrano.

181 a. C.

Fondazione di Aquileia, come centro romano. Crescente tensione tra gli Istri.

Aquileia diventa colonia romana

178-177 a. C.

Guerra tra Romani e Istri. Il conflitto non ha un preciso movente, o almeno non ne rimane testimonianza. Tito Livio riferisce che i comandanti militari romani di Aquileia, guidati dal console Aulo Manlio Vulsone, decisero di organizzare una spedizione contro gli Istri probabilmente perché volevano prevenire un loro possibile assalto alla colonia. A capo degli Istri c’è un certo Epulone. Gli Istri sono un insieme di comunità poco unite, prive di una solida struttura istituzionale ed entro la fine del secondo anno di guerra i Romani riescono a sconfiggerli.

Il secondo scontro tra Romani e Istri.

178-177 a. C.

Inizio del periodo romano.

177-170 a.C.

Si sa poco sul primo secolo di dominazione romana nella penisola. Si ritiene che i Romani avessero formato alcuni presidi militari nei punti più importanti della costa meridionale e occidentale istriana, da dove potevano controllare la navigazione, ovvero assicurare il
libero transito alle navi romane e agli altri navigli mercantili.

 

 


 

Il secondo scontro tra Romani e Istri.

Guerra tra Romani e Istri

Leggi tutto: Il secondo scontro tra Romani e Istri.

Il primo scontro tra Romani e Istri

La Prima Guerra Istrica

Leggi tutto: Il primo scontro tra Romani e Istri

La situazione delle popolazioni istriane prima dell’epoca romana.

Le prime attestazioni scritte riguardo gli Istri e i Liburni risalgono al VII secolo a. C.: il geografo greco Ecateo di Mileto scrisse che lungo il Golfo Ionico vivevano gli Istri, i Cauli e i Liburni. Dei Cauli si è persa ogni traccia, ma si ritiene che fossero vissuti nell’area tra Abbazia e Fiume. Gli Istri e i Liburni appartenevano al gruppo dei popoli indoeuropei.

Leggi tutto: La situazione delle popolazioni istriane prima dell’epoca romana.

Le origini dell’Istria. La civiltà dei castellieri

La cultura dei Castellieri. Nell'area intorno a Rovigno sono stati identificati circa una cinquantina di siti: Monrovinal, Montero, Murazzi, Mondelaco

 

Leggi tutto: Le origini dell’Istria. La civiltà dei castellieri

Istria. Assetto all’interno di un villaggio dell’età del bronzo

L’assetto interno di un villaggio dell’età del bronzo.

Leggi tutto: Istria. Assetto all’interno di un villaggio dell’età del bronzo

Joomla templates by a4joomla