Jellyfish Barge, la serra agricola

TECNOLOGIA. La Banca Mondiale prevede che la popolazione mondiale crescerà di quasi 10 miliardi nei prossimi quattro decenni. Entro il 2050, la domanda globale di cibo dovrebbe essere 60-70% superiore rispetto ad oggi. 

 

La scarsità di acqua e di terra coltivabile sono i principali ostacoli per soddisfare i cambiamenti quantitativi e qualitativi della domanda mondiale. L'agricoltura è l'attività umana che si basa più di altre sulle risorse idriche esistenti. La scarsità di terra coltivabile e di acqua dolce è aggravata dai cambiamenti del clima, esponendo molte aree a maggiore rischio. 

Il livello del mare in aumento, ad esempio, porterà all’ allagamento di vaste aree di terreno fertile con l'acqua salata. Jellyfish Barge è un modulo per la coltivazione delle colture che non si basa sul suolo, sull’acqua dolce oppure sul consumo di energia chimica. È una serra agricola galleggiante, in grado di purificare l’acqua salata, salmastra o inquinata utilizzando l'energia solare. E' costruita con tecnologie a basso costo ed utilizza materiali semplici. Si compone di una base in legno di circa 70 metri quadrati, che galleggia su fusti in plastica riciclata e supporta una serra di vetro per la coltivazione delle colture. All'interno della serra, un metodo di coltivazione idroponica ad alta efficienza fornisce fino al 70% di risparmio di acqua rispetto ai sistemi tradizionali idroponiche. L’acqua necessaria è fornita da 7 unità di dissalazione solari disposti lungo il perimetro che sono in grado di produrre fino a 150 litri al giorno di acqua fresca e pulita. 

La distillazione solare è un fenomeno naturale: nei mari, l'energia del sole fa evaporare l'acqua, che poi cade come acqua piovana. Il sistema di dissalazione solare del Jellyfish Barge replica questo fenomeno su scala più piccola. È modulare, per cui un singolo elemento è completamente autonomo, mentre varie chiatte affiancati creano un organismo più forte e più resistente.

 

(Fonte STUDIOMOBILE)

 


Leggi anche:

Architettura innovativa: la biosfera di Renzo Piano

Le pareti verdi efficaci anche per l’isolamento acustico

TECNOLOGIA INNOVATIVA: Bio Cooler il frigorifero che non ha bisogno di energia elettrica per funzionare

Joomla templates by a4joomla