Agenda per lo sviluppo sostenibile 2015-2030 (2)

NEWS/SVILUPPO SOSTENIBILE

 

Parte II: Impatto umano sulla Terra

 

 

L’ impatto umano sulla Terra ha raggiunto livelli pericolosi in tempi più brevi rispetto a quanto era stato previsto nel 2000. Queste tendenze minacciano il progresso a lungo. In parallelo, la nostra comprensione scientifica è notevolmente migliorata negli ultimi dieci anni, e siamo ora in grado di comprendere le sfide e pericoli con molta più chiarezza di prima.

Con una popolazione mondiale di 7,2 miliardi di persone e un prodotto interno lordo (PIL) di quasi US 90.000 miliardi dollari, l'economia mondiale con la tecnologia di oggi può superare diversi ostacoli. Molte risorse naturali e gli ecosistemi, che sono essenziale per il benessere umano e sociale, sono minacciati o distrutti.

Il cambiamento climatico non è più una minaccia futura, ma una realtà attuale: le temperature globali sono in aumento, gli eventi meteorologici estremi stanno diventando un luogo comune, e gli oceani si stanno acidificando. I prelievi di acqua dolce spesso superano i limiti sostenibili e la Terra si trova ad affrontare una estinzione di massa senza precedenti delle specie. A meno che i modelli di consumo e di produzione diventano sostenibili, queste pressioni aumenteranno inesorabilmente con un'ulteriore crescita demografica ed economica.

L'economia mondiale è quasi raddoppiata (un tasso di crescita annuo del 4 per cento comporta un raddoppio in poco meno di 18 anni). I paesi più poveri sperimentano una rapida crescita e riduzione della povertà.  Però questa crescita di questo tipo sarà impossibile sostenere. La crescita deve diventare sostenibile.  

 


 

Se sei interessato a questo argomento, leggi anche:

Agenda per lo sviluppo sostenibile 2015-2030 (1)

Ecomafie, i dati diffusi da Legambiente

Sviluppo sostenibile: stilata un’agenda mondiale

Joomla templates by a4joomla