Le nuove scarpe sono prodotte dalla plastica presente negli oceani

 

L’Adidas ha prodotto una nuova scarpa da ginnastica ottenuta dal riciclo della plastica che infesta gli oceani.

 

"UltraBOOST Uncaged Parley" è il nome della nuova scarpa prodotta da Adidas ricavata dal riciclo dei rifiuti plastici recuperati vicino alle Maldive. La scarpa è fatta per il 95% da plastica riciclata e la restante parte è ottenuta da altri materiali riciclati. Il modello è il frutto della collaborazione con la “Parley for the oceans”, un’associazione ambientalista nata per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'inquinamento degli oceani

"Ripensare al design dei prodotti e aiutare a ridurre il problema della plastica nelle nostre acque"

Per ora ne sono state prodotte circa 7000 paia ma entro la fine del 2017 ne verranno realizzate circa 1 milione e costeranno 220 dollari. Cyrill Gutsch, fondatore della “Parley for the Oceans”, ha commentato: "Nessuno salva gli oceani da solo. Ognuno di noi può avere un ruolo nella risoluzione del problema. Stando a un recente studio, nel 2050 ci sarà più plastica negli oceani che pesci:dunque, non c'è tempo da perdere. È compito delle industrie creative reinventare i materiali, i prodotti, i modelli di business. Il consumatore può aumentare la domanda in linea con il cambiamento".

 

Adidas dal canto suo fa sapere che intende eliminare la plastica vergine dal suo processo di produzione e distribuzione. Un caso, quello di Adidas, che si spera possa trainare i grandi marchi dello sport a diffondere una cultura del riuso e del riciclo, contribuendo così ad un mondo più sostenibile.

 

 

Torna all'indice Detriti marini in plastica e microplastica

Joomla templates by a4joomla