L’Olanda un hotspot dell’economia circolare

L’Olanda ha dimostrato che l’economia circolare è un successo se si riesce a lavorare insieme

Il mondo si trova ad affrontare delle sfide molto importanti, come il cambiamento climatico e la crescita della popolazione. Queste sfide spingono tutti a lavorare insieme per trovare soluzioni innovative per il nostro futuro. La transizione verso un'economia circolare è una necessità: bisogna garantire la creazione della crescita economica, la prosperità e allo stesso tempo ripristinare il nostro ecosistema. 

I Paesi Bassi, con le sue sfide demografiche e la gestione delle acque, è stata storicamente costruita su una base di collaborazione e innovazione.  Al giorno d'oggi, l'Olanda è un centro di gestione delle acque globale, il secondo più alto esportatore di prodotti alimentari lattiero-caseario nel mondo ed è tra i leader mondiali nella gestione dei rifiuti.

La lezione più importante che le aziende e le organizzazioni olandesi hanno imparato è che un'economia circolare è prima di tutto un'economia dove lavorare insieme è la chiave del successo. Le imprese, i governi nazionali, i comuni, le università e le ONG tutti hanno bisogno di trovare il modo di cooperare.

 

I Paesi Bassi, tramite un hotspot,  è volta a posizionarsi a livello internazionale come una eccellenza circolare in grado di condividere le migliori pratiche circolari. Un Expo circolare, esibendo (a livello internazionale) progetti circolari scalabili. La visione sarà modellato sulla base di input del pensiero olandese e internazionale, i leader settoriali e del settore e rappresentanti delle generazioni più giovani. Il documento visionario sarà presentato a funzionari di governo europei al Innovation Expo durante la presidenza olandese dell'UE nel 2016.

 

Joomla templates by a4joomla