Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Sviluppo sostenibile: dalle smart city alle earth city

NEWS/SVILUPPO SOSTENIBILE/

Earth City, il futuro?

Nata con la necessità imposta dalla crisi economica di riconsiderare la produzione e il consumo di energia delle città tradizionali

 

 

Le earth city sono piccoli aggregati, formati da tre blocchi funzionali da 5000 residenti per un totale di circa 15.000 abitanti, integrati nel territorio. Quasi la metà della superficie è un grande polmone dedicato alla bio-diversità. Inoltre sono  previsti l’agricoltura e l’allevamento per il fabbisogno dei residenti.

Earth City è la risposta alle attuali esigenze legate all’energia, l’ambiente, la sicurezza e la preservazione e protezione dei beni storici e delle risorse naturalistiche. Non saranno comunità isolate bensì fortemente connesse al contesto circostante.

Attualmente sono in progettazione tre tipi di Earth City per clima tropicale, temperato e equatoriale.

Le cittadine saranno autosufficienti dal punto di vista energetico. Alimentate da fonti energetiche rinnovabili  che producono quanto basta alle necessità del momento.

I trasporti prevedono perlopiù mezzi pubblici ed auto elettriche in condivisione. Oltre che ampie aree pedonali.

La peculiarità è la visione unificata di architettura, ingegneria, eco-sostenibilità e design d’interni. Per ora è tutto sulla carta in attesa del finanziamento di  istituzioni “illuminate”.

 


 

Se sei interessato all'argomento, leggi anche:

La FAO chiede agli USA di sospendere la produzione di bio-etanolo

Water footprint: la nuova frontiera per la sostenibilità

Smart City: lo sviluppo smart nelle città italiane

Joomla templates by a4joomla