Emissione Filatelica delle Croazia 2015: animali del bosco

 

Tre francobolli dedicati alla fauna.

 

 

I francobolli rappresentano una volpe, un capriolo e cinghiale: tre animali tipici dei boschi croati.

 

Per la sua specifica posizione geografica, situata a cavallo tra più regioni biogeografiche, la Croazia è un territorio con una diversità di siti continentali sopra la media, di mare e del mondo sotterraneo. Con 8 parchi nazionali e 11 parchi naturali di cui alcuni, come il Kopački Rit vicino a Osijek, Lonjsko polje nella Poosavina eil Lago di Vransko vicino a Pakoštane, sono riserve zoologiche e botaniche ben conservate e protette, la Croazia abbonda di specie protette di cui alcune, come l'orso bruno a Kutarevo, il delfino e la foca monaca mediterranea nelle acque del Quarnero, il grifone sulle scogliere delle roccie di Cherso oppure delle cicogne bianche nel villagio Čigoč della Posavina e greggi di cavalli selvatici nelle località elencate, trovano i loro ultimi rifugi liberi in Europa.

Il cuore della Croazia è rappresentato dalla zona collinare dello Zagorje Croato a nord, e dalle aree montane a sud, a est e a ovest della grande pianura di Turopolje, la cui porzione settentrionale è abbracciata dal fiume Sava. Qui per migliaia di anni ha regnato l’immenso bovino uro. Le vaste praterie solcate da piccoli corsi d’acqua si alternano con i boschi decidui a contatto con aree montuose più vaste. I territori confinanti tra la valle ed il bosco hanno garantito al mondo vivo una varietà di paesaggio e di cibo durante tutte le stagioni, cosicché quest’area pullula di diverse forme di vita, a vantaggio sia degli erbivori che degli onnivori e dei rapaci.

Il bosco centrale di querce chiamato Turopoljski lug e la zona pedemontana di Vukomerička gorica rappresentano gli habitat naturali di lepri, volpi, cinghiali, cervi e caprioli selvatici, tassi e faine, mentre i mammiferi che dominano le aree alluvionali dei fiumi Kupa e Odra sono la lontra e il castoro europeo. A Kravarsko si trova anche una riserva di airone cenerino.

Le volpi sono piccoli Canidi con il muso appuntito, cranio leggero e piuttosto appiattito, orecchie larghe e coda molto pelosa. Tutte le specie mostrano una grande adattabilità rispetto al cibo, e usano tecniche di caccia che possono variare dall'appostamento furtivo fino all'attacco improvviso. In realtà, la volpe è onnivoro perché molto spesso consuma frutta e uva. E 'attivo soprattutto di notte.

Il capriolo è un ungulato che vive in Europa e Asia. Si nutre esclusivamente di piante ed è specializzata in parti di piante accuratamente selezionate.

 

Il cinghiale appartiene all'ordine degli Artiodattili ed è onnivoro. 

 

 


Leggi anche:

Emissione Filatelica delle Romania 2015: dedicato al patrimonio naturale nazionale

Emissione Filatelica delle Isole Cocos 2015: dedicato alla fauna locale 

Emissione Filatelica Kyrgyzstan 2015: dedicato alla fauna locale in pericolo

Joomla templates by a4joomla