Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Emissione Filatelica Italia 2009: Prevenzione e lotta contro gli incendi

NEWS/FILATELIA

Il francobollo raffigura, in alto, un paesaggio naturale verdeggiante e rigoglioso, dove fa capolino un cervo e, in basso, lo stesso scenario dopo l’incendio. Il francobollo ha la finalità di sensibilizzare i cittadini e richiamare l'attenzione sulle conseguenze nefaste degli incendi.

Dopo 25 anni le Poste italiane hanno emesso un francobollo celebrativo della prevenzione e lotta contro gli incendi. L'annullo speciale e' stato fatto a San Pantaleo in Gallura, una delle zone piu' segnate negli anni da questa piaga.

 

 

 

Grazie all'efficace azione promotrice svolta dall'Associazione Culturale "San Pantaleo", la frazione del Comune di Olbia è stata scelta per ricordare le vittime di tutti gli incendi avvenuti in Sardegna e in Italia. L’emissione ricorda i  due tragici incendi, avvenuti il 1 e il 28 agosto di oltre vent'anni fa, che seminarono morte e devastazione sulle colline galluresi, a Porto San Paolo, tra Arzachena e Palau, e nelle campagne di San Pantaleo (paese scelto come luogo simbolo).

Il patrimonio forestale italiano,tra i più importanti d’Europa per ampiezza e varietà di specie, costituisce un’immensa ricchezza per l’ambiente e l’economia,per l’equilibrio del territorio,per la conservazione della biodiversità e del paesaggio. Tuttavia ogni anno assistiamo all’incendio di migliaia di ettari di bosco,molto spesso dovuto a cause dolose,legate alla speculazione edilizia,o all’incuria e alla disattenzione dell’uomo. Le conseguenze per l’equilibrio naturale sono gravissime e i tempi per il riassetto dell’ecosistema molto lunghi.


In Italia i boschi ricoprono oltre 9.800.000 ettari del territorio,pari a circa il 32% dell’intera superficie nazionale.
Negli ultimi 20 anni gli incendi boschivi hanno distrutto circa 1.100.000 ettari di superficie boschiva: un’estensione superiore a quella dell’Abruzzo!


Le cause del fenomeno sono per il 34% dovute a comportamenti errati e a disattenzione.

 


 

Se sei interessato a questo argomento, leggi anche:

Emissione Europa 2011: L’Italia per le foreste

 

Joomla templates by a4joomla