Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Expo ed "Il Popolo del Cibo"

Le grandi statue realizzate dallo scenografo Dante Ferretti per Expo.

 

 

Molto belle sono le statue realizzate da Dante Ferretti chiamate il “Popolo del Cibo” e sono posizionate fra il Padiglione Zero e la Cascina Triulza

Osservandole da lontano sembra quasi un esercito in marcia che accoglie il visitatore.

Dante Ferretti è uno scenografo italiano. Celebre a livello internazionale grazie alle sue numerose collaborazioni in importanti produzioni hollywoodiane. Vincitore di vari riconoscimenti, tra cui tre premi Oscar; è considerato uno dei maggiori scenografi viventi

Alte 3,5 metri, le sebianze richiamano i ritratti burleschi dell’artista milanese Arcimboldo, ispirate alle sue teste grottesche composte da prodotti ortofrutticoli, pesci, uccelli. Da Enolo a Fornaro, da Minestrello a Pasticcina, da Ortolino a Macedonia, gli esemplari hanno fatto il giro del mondo proprio per spiegare le sfide, le opportunità e le occasioni di crescita che l’Esposizione Universale offre ai Paesi del mondo. Ora la loro casa è Expo fino al prossimo 31 ottobre. Le statue sicuramente in sintonia con la mascotte dell’expo.

Di Ferretti sono anche i mercati posizionati lungo il decumano.

Dante Ferretti, la professionalità al servizio di expo.

 


Leggi anche:

EXPO: Padiglione Unione Europea

EXPO: Padiglione “Piazza Italia”

EXPO: l’Albero della Vita

Joomla templates by a4joomla