I laghi glaciali

 

NEWS/RISCALDAMENTO CLIMATICO/

Un lago glaciale è un lago che occupa la cavità risultante dell'erosione operata da un ghiacciaio. I laghi glaciali non vanno confusi con quelli proglaciali, che si originano per la fusione di un ghiacciaio, né con i laghi morenici, ovvero corpi idrici che restano intrappolati dietro alle morene frontali lasciate dal ritiro dei ghiacciai. A volte i laghi glaciali si formano anche prima della sparizione del ghiacciaio; in questi casi essi possono essere situati sotto il ghiacciaio stesso (laghi subglaciali) oppure tra il ghiacciaio e le pareti rocciose che lo circondano.

 

Quando i ghiacciai si ritirano più intensamente a causa delle temperature globali e dei cambiamenti climatici, i laghi glaciali aumentano in numero e, in alcuni casi, possono diventare pericolosi.

I laghi glaciali in genere si formano ai piedi di un ghiacciaio. Quando i ghiacciai si muovono lasciano depressioni e solchi sulla terra. L’acqua che proviene dal ghiacciaio riempie il buco, formando un lago.


L’acqua proveniente dai ghiacciai fluisce nel tempo in maniera simile ad un sistema idraulico. I flussi di drenaggio, sopra e sotto la superficie del ghiacciaio, si dirigono verso il lago, morene e depressioni funzionano come tappi di esso.

Le morene sono cumuli di detriti e rocce che possono anche funzionare da rubinetti permettendo l'acqua dal lago di defluire lentamente attraverso la loro barriera permeabile. Questa acqua scorre poi nei fiumi vicini. Tuttavia, la fusione dei ghiacci prolungata o picchi improvvisi di fusione possono devastare questo sistema idraulico naturale. Troppa acqua in un breve periodo di tempo si rischia la fuoriuscita di un lago o il cedimento delle barriere naturali, provocando allagamenti inaspettati.

Un esempio ricorrente è il lago Cachet II del Cile. Nel 2008. La massiccia quantità di acqua proveniente dal ghiacciaio ha fatto straripare il fiume Baker, che improvvisamente ha triplicato di volume, inondando le comunità a valle. In meno di due giorni, le strade, gli edifici, e le aziende agricole sono state devastate. Luoghi nelle Ande, Himalaya, Alaska non hanno un sistema di allarme per avvisare le comunità delle eventuali alluvioni provocate dai laghi glaciali.

Nonostante il crescente pericolo di queste alluvioni, i laghi glaciali sono una parte normale del processo glaciale. Infatti, molte persone dipendono come fonte di acqua per bere, irrigazione, trasporto, e per altri scopi. Tuttavia, con l’innalzamento della temperatura globale, le inondazioni potrebbero diventare più frequenti. Ad esempio il riscaldamento persistente sta indebolendo il ghiacciaio Colonia che normalmente si comporta da diga del lago Cachet II, che ha provocato almeno undici volte dal 2008.

Le comunità che si trovano a valle di questo e di altri laghi glaciali avranno bisogno di prepararsi alle inondazioni più frequenti e improvvise.


 

Se sei interessato a questo argomento, leggi anche:

Il disgelo ed il marciume dell’artico.

Il ghiacciaio del Monte Bianco potrebbe sparire.

Evidenze del cambiamento climatico: innalzamento del livello del mare e le Maldive

Joomla templates by a4joomla