Il cambiamento climatico nella terra dei Navajo

NEWS/CAMBIAMENTO CLIMATICO/TERRITORIO

Il riscaldamento globale è, per definizione, a livello mondiale, ma gli impatti dei cambiamenti climatici toccano tutti a livello locale. 

 

 

I Navajo o Navaho sono un popolo nativo americano stanziato nell'Arizona settentrionale e in parte dei territori dello Utah e del Nuovo Messico. Attualmente formano il gruppo etnico più consistente fra i nativi americani.

 

 

All’interno del territorio Navajo esiste l’unico posto degli Stati Uniti, dove quattro stati si intersecano in un punto: Arizona, New Mexico, Utah e Colorado ed è la linea del fronte dei cambiamenti climatici.

Il territorio dei Navajo è in gran parte desertico che sta soffrendo per l’aumentata siccità. Ci si attende, nei prossimi anni, di vedere ondate di calore più intense a causa del riscaldamento. Si formeranno nuove dune di sabbia e quelle vecchie saranno sempre più grandi. E questo significa che i residenti saranno sempre più esposti alle ondate di calore intenso con tutto ciò che ne segue: siccità, desertificazione.

Nella zona dei Navajo l’acqua è scarsa e le distanze sono enormi ma i mezzi di sussistenza e le tradizioni rimangono legati al territorio. A causa del calore, della mancanza di pioggia e all’espansione delle dune la pastorizia, attività principale del popolo, sarà sempre meno praticabile. Allo stesso tempo il popolo Navajo ha un legame forte con il proprio territorio in quanto si trovano in mezzo a quattro montagne sacre: monte Taylor in New Mexico, San Francisco Peak in Arizona, i picchi Espero e Blanca in Colorado che sono il fondamento dell’identità della tribù, anche se questi monti sono al di fuori della loro riserva.

Secondo la leggenda Navajo, gli dei crearono quattro montagne in Colorado, in New Mexico ed in Arizona. Queste avevano lo scopo di salvaguardare e proteggere le persone.

L’aumento della siccità provocherà un peggioramento delle loro condizioni e sempre più persone vivranno in condizioni di forte povertà. Attualmente il tasso di povertà e del 37% confrontato con quello degli USA del 15%.

(fonte CLIMATE CENTRAL

Joomla templates by a4joomla