Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Tutti i dati indicano che l'atmosfera terrestre si sta riscaldando.

 

La temperatura superficiale media del pianeta è aumentata di circa 1,1°C dalla fine del XIX secolo, un cambiamento determinato in gran parte dall'aumento di anidride carbonica e altre emissioni prodotte dall'uomo nell'atmosfera. La maggior parte del riscaldamento si è verificato negli ultimi 35 anni, con i cinque anni più caldi mai registrati dal 2010. IL 2016 è stato l’anno più caldo mai registrato.

La temperatura globale dell'oceano e il livello del mare stanno aumentando.

I mari della terra stanno salendo, conseguenza diretta di un clima che cambia. Le temperature oceaniche sono in aumento, portando all'espansione dell'oceano. Quando le calotte di ghiaccio e i ghiacciai si sciolgono, aggiungono più acqua agli oceani.

Il rapido scioglimento di neve e ghiaccio osservato in molte parti del mondo fornisce un segnale drammatico che il riscaldamento globale è in corso.

 

 

I segni del riscaldamento stanno iniziando a manifestarsi in vari luoghi del mondo.

Ecco alcuni brevi esempi:

• Ghiacciai e calotte di ghiaccio. Ogni anno, abbastanza acqua dolce di fusione viene introdotta negli oceani del mondo per innalzare il livello del mare di 0,8 mm.

• Copertura nevosa. Ogni 10 anni, nell'emisfero settentrionale c'è una copertura nevosa in meno del 2% rispetto a un decennio prima.

• Laghi e fiumi. Ogni anno, i laghi e i fiumi del mondo sono coperti di ghiaccio 12 giorni in meno durante i mesi invernali rispetto a 150 anni fa.

• Permafrost. Vi è il 7% in meno di aree permanentemente congelate (permafrost) rispetto al 1900.

 

 

 


Torna all'indice